Pagine

lunedì 9 settembre 2013

..IL PANBAULETTO..

Buon pomeriggio a tutti,
la ricetta di oggi è quella del panbauletto, simile a quello del mulino bianco.. anzi se assaggiate questo fatto in casa poi direte, come me, che quello comprato non è buono come quello fatto con le proprie mani!!! Vi sfido a dir il contrario!!!:-) La ricetta l'ho presa dal sito "gnamgnam", dove viene consigliato di congelare le fette cosi da poter mangiarle sempre belle croccanti. Io vi dico che non ho avuto la possibilità di congelargere un bel niente perche nel giro di mezza giornata la mia famiglia se lo è divorato!!!!:-)
Vi metto la ricetta originale con accanto le mie varianti: ho cambiato qualcosina solo perchè mi sono arrangiata con gli ingredienti che avevo in casa. Un'altro accorgimento: girando fra i vari blog di cucina, ho trovato un'altra ricetta per il panbauletto molto simile a quella che vi propongo io, l'unica differenza è che lo zucchero è stato sostituito da un cucchiaino di miele. Questa variante a me sembra molto interessante.. la prossima volta proverò a cambiare.
Vi lascio alla ricetta!!!!



INGREDIENTI
500 g di Farina Manitoba----Farina 00 (io)
150 ml di Acqua Tiepida
150 ml di Latte Tiepido
80 g di Olio Extravergine d'Oliva 
15 g di Zucchero 
15 g di Sale 
10 g di Lievito di Birra--- Mezza bustina di LievitoBirra            Mastrofornaio

PROCEDIMENTO
Mescolate il latte e l’acqua tiepida con lo zucchero ed il lievito.
In una ciotola mettere la farina con il sale. Fare un buco al centro e versare l'olio, il latte, acqua e lievito. 

Impastare fino a quando non si sarà formato un impasto omogeneo.

Coprire e lasciar lievitare per almeno 2 ore.

A questo punto, capovolgete l’impasto su un piano leggermente infarinato e, SENZA IMPASTARLO, stendetelo con un matterello (non troppo fino).

Arrotolatelo ben stretto

e mettete in uno stampo per plumcake lungo 30cm, rivestito di carta da forno o imburrato, mettendo la parte liscia verso l’alto.

Coprite e lasciate lievitare almeno un’altra ora. 

Spennellate con un po’ d’olio.
Cuocere in forno statico (io ventilato) preriscaldato a 180° pr circa 40-50 minuti (dovrà dorarsi in superficie).
Coprire con un panno e lasciar raffreddare.
Eccolo qua, da gustare sia con marmellate che con gli affettati!!!



10 commenti:

  1. Che meraviglia, Marinuccia! Altro che prodotti industriali! Deve essere divino.
    Un abbraccio e a presto!
    MG

    RispondiElimina
  2. è buonissimo! io faccio il pane in casa un giorno sì e l'altro pure ma il bauletto è sempre uno dei preferiti:-)

    RispondiElimina
  3. ...vien proprio voglia di provarlo.... ed allora perchè no: mi appunto la tua ricetta!!!
    Un abbraccio grande grande, un bacio e buona giornata cara!

    RispondiElimina
  4. grazie mille x i bellissimi commenti... buona serata a tutteeee!!!!:-*

    RispondiElimina
  5. che bello che è il tuo pane,bravissima :-)

    RispondiElimina
  6. Complimenti Marinuccia, ti è venuto una meraviglia!!
    Salvo subito la ricetta così lo provo anch'io!!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina bello questo bauletto. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per regalarmi un tuo follower +g e qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
  8. ricetta molto interessante! bravissima!
    Linda

    RispondiElimina
  9. Ma sicuramente, non ha nulla a che vedere con quello comprato! Tanto per cominciare, non c'è l'alcool etilico che mettono come conservante. Ti è riuscito perfettamente, questo pan bauletto. Ciao, buona serata.

    RispondiElimina